Coronavirus in Italia, oggi 7 ottobre: ​​3.678 nuovi contagi e 31 morti

In Italia, almeno dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus 333940 persone (+3.678 * rispetto a ieri, + 1,1%; Ieri +2.677) sono stati infettati da SARS-CoV-2. Loro chi sono, Morì 36.061 (+31, + 0,1%; Ieri +28) e 235.303 sono usciti (+1.204, + 0,5%, ieri +1.418). Attualmente I soggetti confermati positivi sono 62.576 (+2.442, + 4.1%, ieri +1.231); Il numero sale a 333940 – come abbiamo accennato in precedenza – se ci sono anche morti e guariti nel conto, conteggiando tutte le persone risultate positive al virus dall’inizio dell’epidemia.

sono Tamponi 125.314 giustiziati (25.572 in più rispetto a ieri che era 99.742). Il I pazienti sono in ospedale Con i sintomi è 3782 (+157, + 4,3%; ieri +138), di cui 337 pollici terapia intensiva (+18, + 5,6%; ieri -4).

I nuovi aspetti positivi non sono stati più alti che in qualsiasi momento dal 16 aprile (durante il blocco) quando era 3786. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha detto che i numeri arrivati ​​ci dicono che siamo di fronte a una grande sfida e che dobbiamo pensare insieme a come affrontarla e vincerla. Situazione pericolosa e delicata.

Proprio oggi, prima che i dati venissero diffusi, il governo Hanno decretato Che impone nuove regole contro la diffusione dell’infezione. In particolare, il decreto prevede Impegnati a indossare una maschera dentro e fuori: Organizzazione mondiale della sanità Trova tutte le nuove regole (es Organizzazione mondiale della sanità Gli errori più comuni nell’utilizzo di questo importantissimo strumento).

questo è Mappa delle infezioni in Italia, questo è Nel mondo. Organizzazione mondiale della sanità Bollettini degli ultimi giorni.

Casi regione per regione

I dati seguenti, disaggregati per regione, sono dati di casi totali (numero di persone risultate positive dall’inizio dell’epidemia: include decessi e guarigioni). Nell’immagine sopra, puoi vederlo dagli argomenti attualmente positivi. La differenza indica il numero di nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

READ  30 Le Migliori Recensioni Di Sveglia Da Camera Testato

Lombardia 109.186.0000 (+520, + 0,5%, ieri +350)
Emilia-Romagna 36.454 (+193, + 0,5%, ieri + 172)
Piemonte 36858 (+287, + 0,8%, ieri +259)
Veneto 29418 (+375, + 1.3%, ieri, +189)
Marzo 8284 (+84, + 1%, ieri +35)
Liguria 14322 (+176, + 1.2%, ieri +170)
Campania 15707 (+544, + 3,6%, ieri, +395)
Toscana 16273 (+300, + 1.9%, ieri +209)
Sicilia 8220 (+213, + 2,7%, ieri +198)
Lazio 18.389 (+357, + 2%, ieri, +275)
Friuli-Venezia Giulia 5.034 (+72, + 1,4%; ieri, +51)
Abruzzo 4.715 (+ 61 *, + 1,3%; ieri, +48)
Puglia 8619 (+196, + 2,3%, ieri +106)
Umbria 2.822 (+65, + 2,4%; ieri, +62)
Bolzano 3734 (+55, + 1.5%, ieri, +17)
Calabria 2125 (+16, + 0,8%, ieri +23)
Sardegna 4.481 (+101, + 2,3%, ieri +63)
Valle d’Aosta 1.366 (+15, + 1,1%, ieri +5)
Trento 6296 (+32, + 0,5%, ieri, +40)
684 di Molly (+1, + 0,1%, ieri +6)
Basilicata 953 (+15, + 1,6%, ieri +4)

Zona di morte per regione

Il numero riportato di seguito diviso per regione è il totale dei decessi dall’inizio della pandemia. La differenza indica il numero di nuovi decessi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 16.978 (+5, nessun nuovo decesso ieri)
Emilia-Romagna 4.491 (+1, ieri +3)
Piemonte 4.172 (+2, ieri +2)
Veneto 2.200 (+2, ieri +4)
Marzo 992 (nessuna nuova morte come ieri)
Liguria 1.614 (+2, ieri +2)
469 Campania (+1, ieri +2)
Toscana 1.170 (+2, nessun nuovo decesso ieri)
Sicilia 326 (+4, Ieri +1)
Lazio 954 (+6, ieri +4)
Friuli-Venezia Giulia 355 (Nessun nuovo decesso, ieri +2)
Abruzzo 485 (+1, ieri +2)
Puglia 603 (nessun nuovo decesso, ieri +4)
Umbria 86 (non ci sono nuovi morti come ieri)
Bolzano 292 (nessun nuovo decesso come ieri)
Calabria 102 (nessun nuovo decesso, ieri +1)
Sardegna 160 (+3, ieri +1)
Valle d’Aosta 146 (nessun nuovo decesso come ieri)
Trento 406 (nessun nuovo decesso come ieri)
Mullis 25 (nessuna nuova morte come ieri)
Basilicata 35 (+2, nessun nuovo decesso ieri)

READ  Più di 100 persone sono state uccise nel distretto di Kolubara in 5 anni, mentre quasi 2.500 persone sono rimaste ferite in modo lieve o grave.

*La Regione Abruzzo segnala che la questione segnalata il 5/10 è già stata sollevata dagli aspetti positivi, già responsabile di un’altra regione.

7 ottobre 2021 (modifica il 7 ottobre 2021 | 17:51)

© Riproduzione riservata

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Formula1Passion.it