Italia-Moldavia 6-0, primi gol di Cristante, Caputo e Berardi: riserva azzurra a pieno regime

Contro il virus avanzato e le controversie che ci scuotono. Italia una piccola luce alla fine del tunnel del calcio. Amico con Moldova Pari a poco, quasi niente, visto il modesto valore della passività, ma io I riservisti scelti da Mancini fanno il loro dovere E molto altro ancora: 5-0 nel primo tempo con Il primo gol di Cristianesimo con la nazionale, Che guida il centrocampo e mette piede su altri due gol; Il Il primo acuto del nuovo arrivato Kabuto, 33 anni e 2 mesi, è il più anziano attaccante in forma iniziale che predilige anche l’autogol di Posmac e Il primo pilastro blu del capitano del giorno Al-Shaarawi. Nella ripresa, che gioca sempre in stile garibaldino, c’è spazio e tempo per il tennis 6-0 Anche lui e Berardi non hanno segnato gol in Nazionale.

Ma accanto agli obiettivi C’è gameplay, design, interesse tattico. Mancini lavora bene e in profondità. L’Italia, attesa da due partite decisive in Nations League, domenica in Polonia e mercoledì a Bergamo con l’Olanda, non ignora nessun avversario e adorna la serie dei record per l’allenatore, che è stato utile nella diciassettesima partita con 14 vittorie e dopo 22. Le gare azzurre sono quella che ha raccolto il maggior numero di Punti (50) e migliore media goal. Gli Azzurri, a otto mesi dall’Europeo, ci fanno sorridere e sperare. Il lungo blocco, durato dieci mesi senza giochi, sembra essere passato indenne. E poco importa che nel silenzio del Franchi, invaso da mille spettatori invitati, ci siano solo rinforzi. Tra la squadra che inizialmente ha seppellito il credulone moldavo sotto una montagna di gol, c’è un solo potenziale giocatore: Acerbi. Per i tanti suggerimenti dell’allenatore: Lazzari paga tanto e bene e la serie giusta con le opere di Berardi, Cristante brilla Regga con una serie di lanci millimetrici, soprattutto Caputo che segna e fa le mosse giuste da attore magistrale pronto a scalzare Belotti e possessi. Bene anche Bonaventura che si è messo la maglia pesante sulle spalle.

READ  30 Le Migliori Recensioni Di Il Milanese Imbruttito Testato

La Moldova, numero 175 in classifica, sta facendo quello che può: Si difende con otto e nove giocatori dietro la linea di palla, prova pressione bassa, colpisce un po ‘, ma non riesce a fare gli azzurri, che giocano da squadra, convinti, risoluti e lucidi. La squadra di Mancini impiega una decina di minuti per trovare le metriche della partita, giusto il tempo per consentirlo Do una paratona a Nicolasco, Scivola nell’Acerbi disperso. Poi solo l’Italia. Chi attacca bene e velocemente, approfittando dello spettacolo, il gioco cambia, verticali improvvisi.

Mancini è tornato a casa con tante certezze, per non parlare del giovedì mattina in ritiro, Oltre a Lorenzo Pellegrini, a Danzica, contro la Polonia, andranno a giocare a Danzica anche Chiellini e Bonucci, capitano e vice.. Ciò che conta è vincere, ma soprattutto mostrare la giusta mentalità. Lo stesso sempre. Il nuovo Caputo Schillaci? Dipenderà da lui e da quanto potrà fare in campionato. Virus? Nella vita devi essere sempre ottimista, altrimenti non sopravviverai.

7 ottobre 2021 (modifica il 7 ottobre 2021 | 23:09)

© Riproduzione riservata

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Formula1Passion.it