Derek Chauvin: l’ex agente di polizia che ha ucciso George Floyd fa appello alla condanna | Notizie dagli Stati Uniti

Un ex agente di polizia di Minneapolis incarcerato per l’omicidio di George Floyd ha presentato ricorso contro la sua condanna.

Derek Chauvin è stato condannato a giugno a 22 anni e mezzo di carcere in un caso che ha scatenato proteste in tutto il mondo.

Aveva 90 giorni per presentare ricorso dalla data della sentenza e la richiesta si basa su cinque affermazioni specifiche:

  • Il tribunale distrettuale ha abusato della sua discrezionalità quando ha respinto la richiesta del ricorrente per un cambiamento di sede o un nuovo processo
  • La Corte distrettuale ha abusato della sua discrezionalità quando ha negato la richiesta del ricorrente di continuare il processo o un nuovo processo
  • Il tribunale distrettuale ha abusato della sua discrezionalità quando ha respinto le richieste del ricorrente per la rimozione della giuria durante il processo
  • Lo stato ha commesso la cattiva condotta del pubblico ministero
  • La corte distrettuale ha commesso un errore pregiudizievole nel concludere che la testimonianza di Morries Hall, o le dichiarazioni alternative del signor Hall alle forze dell’ordine, non rientrassero nell’ambito di applicazione del Minn. R. Evid. 804(b)(3) e non era una violazione dei diritti costituzionali di confronto del ricorrente

Chauvin È stato condannato dopo che un video clip ha mostrato l’ex poliziotto bianco con lui In ginocchio sul collo di Mr. Floyd, un uomo di colore, per più di nove minuti durante il suo arresto il 25 maggio 2020.

foto:
Chauvin è stato imprigionato per 22 anni e mezzo

Il signor Floyd è stato arrestato con l’accusa di aver usato una banconota da 20 dollari contraffatta, ma è stato ammanettato, ammanettato e ripetutamente gridato “Non riesco a respirare” prima della sua morte.

READ  30 Le Migliori Recensioni Di Cover Samsung S9+ Testato

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Chauvin Moment Jail a Minneapolis

Nel condannare Chauvin, il giudice Peter Cahill ha affermato di aver superato la pena detentiva di 12 anni e mezzo prevista dalle linee guida statali, citando “l’abuso di fiducia e di potere di Chauvin e anche la crudeltà speciale” mostrata da Floyd.

Ha detto che la sentenza non era basata su “emozione o simpatia” o “opinione pubblica… o un tentativo di inviare messaggi”.

Ma ha aggiunto: “Allo stesso tempo, vorrei riconoscere il dolore profondo e immenso che provano tutte le famiglie, in particolare quella di Floyd. Simpatizzi con noi”.

Iniziano i raduni di George Floyd a New York
foto:
Il caso ha suscitato proteste in tutto il mondo

Caso riattivato Movimento Black Lives Matter, Con proteste negli Stati Uniti e in altri paesi contro la disuguaglianza razziale e la brutalità della polizia.

Meno di una dozzina di agenti di polizia sono stati condannati per omicidio in servizio negli Stati Uniti negli ultimi 15 anni e Chauvin è il primo agente di polizia bianco del Minnesota ad essere condannato per l’omicidio di un uomo di colore.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Formula1Passion.it