Google ripristina automaticamente le autorizzazioni delle app Android inutilizzate per miliardi di dispositivi

Google ha dichiarato venerdì che sta introducendo una funzionalità di Android 11 che ripristina automaticamente le autorizzazioni concesse alle app che non sono state utilizzate da mesi, ai dispositivi con versioni Android 6 e successive.

L’espansione dovrebbe entrare in vigore entro la fine dell’anno a dicembre 2021 e essere abilitata sui telefoni Android con Google Play Services con Android 6.0 (livello API 23) o versioni successive, che secondo la società dovrebbe coprire “miliardi di dispositivi aggiuntivi”. Google ha rilasciato ufficialmente Android 6.0 Marshmallow il 5 ottobre 2015.

Con il rilascio di Android 11 lo scorso anno, il gigante di Internet ha introdotto un’opzione di ripristino automatico delle autorizzazioni che aiuta a migliorare la privacy degli utenti ripristinando automaticamente le autorizzazioni delle app per accedere a funzionalità sensibili come l’archiviazione o la fotocamera se l’app in questione viene lasciata chiusa per alcuni mesi.

“Alcune app e autorizzazioni sono automaticamente esentate dalla revoca, come le app di amministrazione dei dispositivi attive utilizzate dalle organizzazioni e le autorizzazioni impostate dai criteri aziendali”, Google appuntito. Sebbene l’autorizzazione al ripristino automatico venga attivata per impostazione predefinita per le app destinate ad Android 11 (livello API 30) o versioni successive, la nuova funzionalità deve essere abilitata manualmente per le app destinate ai livelli API da 23 a 29.

L’offerta dovrebbe essere completata entro il primo trimestre del 2022.

Ripristino automatico delle autorizzazioni per le app Android inutilizzate

Le modifiche fanno parte di una serie di funzionalità di privacy e sicurezza rivolte agli utenti che Google ha promosso negli ultimi mesi. L’azienda con sede a Mountain View, a fine luglio, Lei disse È inteso che gli utenti non potranno accedere al proprio Account Google da dispositivi Android con 2.3.7 o versioni precedenti a partire dal 27 settembre 2021.

Prevenzione delle violazioni dei dati

All’inizio di quest’anno, Google ha annunciato l’intenzione di Aggiungi adesivi per la privacy in stile iOS agli elenchi di app nel Play Store che mettono in evidenza i diversi tipi di dati che vengono raccolti e come vengono utilizzati, oltre a limitare le app, tranne alcune, da Accesso all’elenco delle applicazioni installate su dispositivi Android. Nel giugno 2021, anche Google si è trasferita a Eliminazione degli identificatori pubblicitari dell’utente Quando si disattiva la personalizzazione degli annunci nelle Impostazioni Android come parte dell’aggiornamento di Google Play Services.

READ  30 Le Migliori Recensioni Di Borsa A Tracolla Uomo Testato

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Formula1Passion.it