Le potenze vogliono controllare le crescenti rotte di Internet sotto il mare

Il fenomeno dei cavi sottomarini sta attirando l’attenzione dei governi di Pechino e Mosca. Mentre nel 2016 15 di questi cavi giganti hanno iniziato a operare sotto il mare, Nel 2020 il numero di nuovi cavi è quasi raddoppiato, arrivando a 28. “Una crescita significativa mostra come facciamo sempre più affidamento su queste infrastrutture”, spiega A Rapporto del Consiglio Atlantico.

Il rapporto rileva che gli sforzi per acquistare o influenzare le società che possiedono questi cavi sono in aumento. Questi cavi sottomarini sono come gli ultimi Grace Hopper che è arrivata a Bilbao, è la spina dorsale del traffico Internet e anche punto di sicurezza preciso.

Il 60% dei cavi sottomarini è di proprietà privata

cavi sottomarini

Immagine: TeleGeography . Blog

Secondo il rapporto, il 59% dei cavi sottomarini è di proprietà di società private, mentre “solo” Il 20% di questi cavi è di proprietà statale o gestito dai governi di diversi paesi.

Ed è proprio questo rapporto che potrebbe cambiare nei prossimi anni, poiché le autorità sono sempre più interessate al controllo e alla gestione di questi cavi.

Le aziende private che gestiscono questi cavi possono aggiungere backdoor o consentirne alcune Le agenzie di spionaggio monitorano il traffico che passa attraverso questi cavi sottomarini. La paura che spinge vari paesi a concentrarsi su questi cavi come parte della loro strategia di sicurezza informatica, osserva il Consiglio Atlantico.

Cavi dati Submarinos

Google è l’azienda tecnologica privata che ha attivato la maggior parte dei cavi sottomarini negli ultimi anni, ma possiamo trovare anche aziende cinesi come China Mobile, China Telecom, China Unicom o Huawei Marine.

READ  30 Le Migliori Recensioni Di Mi Handheld Vacuum Cleaner Testato

Come sottolinea Justin Sherman, autore del rapporto, Queste aziende cinesi hanno avviato quest’anno fino a 44 progetti di cavi sottomarini. Alcuni di loro sono più ambiziosi come parte di Iniziativa Belt and Road Dalla Cina e da altri paesi con maggiore focus domestico come l’ottimizzazione della rete attraverso Hong Kong.

Da parte russa, la società statale Rostelecom ha attivato i cavi per collegare le remote isole russe alla terraferma e all’Europa.

“È facile pensare a Internet solo come un’astrazione a causa del cloud e del cyberspazio, ma Dipende ancora da router e cavi e questo influisce sul modo in cui i dati vengono scambiati in tutto il mondo. Questo è importante perché se hai più dati che viaggiano attraverso i tuoi cavi o attraverso il tuo paese, avrai più opportunità di spionaggio”, conclude il rapporto.

via | Registrati

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Formula1Passion.it